Lascio la parola a suor Rita Giaretta, orsolina e anima di Casa Rut a Caserta: ha scritto una lettera aperta a papa Francesco che voglio rilanciare. Buona lettura!

appello suor Rita1«Caro Francesco, sono suor Rita Giaretta di Casa Rut, una suora Orsolina del Sacro Cuore di Maria da vent’anni in missione a Caserta dove, insieme alle mie consorelle, abbiamo dato vita a Casa Rut, una casa di accoglienza per donne, a volte minorenni, spesso incinte o con figli piccoli, per lo più vittime di quell’infamia che è “la tratta delle donne” e da circa 10 anni alla Cooperativa Sociale newHope - un laboratorio di sartoria etnica per la formazione e addestramento al lavoro - che, con nostra grande sorpresa e gioia, sta dando oggi lavoro e dignità a 7 socie lavoratrici, per lo più giovani mamme, di 5 nazionalità diverse. Davvero un miracolo!

Oggi (14 febbraio) mentre ...