Guatemala1

C’è uno stereotipo che accosta automaticamente i preti salesiani agli oratori. Mentre non animano solo questi nel globo. E c’è un altro stereotipo, purtroppo vero: le notizie sul Sud del mondo non arrivano nei circuiti dell’informazione mainstream. Chi nei giorni scorsi ha sentito parlare di alluvioni e frane in Guatemala, precisamente nell’area montana di Santa Catalina La Tinta, dove quattro villaggi sono rimasti isolati e decine di famiglie hanno perso tutto, a partire dalla casa? Ho trovato questa notizia soltanto sull’agenzia Ans dei salesiani (poi ripresa da Radio Vaticana e dall’agenzia Fides), che da anni lavorano con la comunità indigena Q’eqchi.

La missione salesiana di Altaverapaz comprende anche una parrocchia in un’area con circa 250mila abitanti. Il vescovo di Verapaz Cobán, Rodolfo Valenzuela, ha invitato tutti i fedeli della diocesi ad aiutare la popolazione colpita. Ma raggiungere i villaggi degli indios è stato particolarmente arduo, dato che il cammino ...