Archive for tag: fede

Missionari italiani in Georgia: minoranza a servizio non solo dei pochi cattolici, ma di tutta la popolazione

scritto da Laura Badaracchi il 01/10/2016 in Papa Francesco, Milano, missionari, fede, Caritas, Vangelo, testimonianza, Georgia, Batumi, Kutaisi, ecumenismo, Roma, Trento, cattolici, minoranza, mensa, ostello | lascia un commento

La Caritas assiste migliaia di cittadini di religione ortodossa, soprattutto anziani e famiglie, attraverso il lavoro di volontari in maggioranza ortodossi. Anche al Consultorio familiare, con l’annesso Centro di aiuto alla vita, accedono donne di ogni religione 

Georgia, terra con una minoranza esigua di cattolici visitata in questi giorni da papa Francesco. Laggiù sono missionari da molti anni Ugo e Wanda, una coppia di amici del Cammino Neocatecumenale che dopo la pensione di lui si è resa disponibile per annunciare il Vangelo. Entrambi hanno studiato il russo e il georgiano e testimoniano con la vita la loro fede, nel dialogo costante con gli ortodossi. Ma volevo saperne di più sui missionari italiani, laici e non, che vivono a Tbilisi e dintorni, come i camilliani e i cappuccini (fra loro padre Filippo Aliata, originario di Fidenza, da tre anni è volato al confine con la Turchia). Italianissimo è anzitutto ...

Leggi tutto

Riflessioni notturne di un prete che vive nei luoghi del sisma

scritto da Laura Badaracchi il 25/09/2016 in fede, parroco, Terremoto, misericordia, Giubileo, sisma, 24 agosto, sacerdote, prete, don Fabio Gammarrota | lascia un commento

Pubblico una mail ricevuta da don Fabio Gammarrota, parroco a Posta e Cittareale (Rieti), a pochi chilometri da Amatrice. Sta vivendo sulla sua pelle, accanto alla sua gente, gli esiti del terremoto del 24 agosto scorso. Ha scritto questo messaggio nelle prime ore del 20 settembre scorso.

donFabio1

Cara Laura sono le 02:10 e ti scrivo...il mio riposo notturno, fortemente segnato è pressoché ridotto a qualche ora,  anche oggi - come spesso da un po di tempo - è stato interrotto da due scosse, forti, ondulatorie - pare 4.1 e 3.7, dicono siano quelle di assestamento - sarà, per me hanno il sapore indescrivibile della polvere e l'odore che ora, come allora, si rifà sentire forte e acre, ti buca lo stomaco e ti riporta per mano a scenari di morte. Il respiro si è fatto silenzioso, nulla deve distrarmi dal cogliere ogni rumore o ...

Leggi tutto

Oscar Romero e gli altri santi nascosti, da raffigurare in mezzo la gente

scritto da Laura Badaracchi il 22/05/2015 in Papa Francesco, oratori, fede, parrocchie, conventi, Romero, Oscar Arnulfo Romero, santi, chiese, storia, beatificazione, beato, gente, testimonianza, santità, incarnato | lascia un commento

romero1

Domani 23 maggio monsignor Oscar Arnulfo Romero, arcivescovo di San Salvador ucciso il 24 marzo 1980 mentre celebrava la Messa, sarà beatificato a San Salvador. 

Avviato nel ’97, il processo canonico si era arenato, ma papa Francesco ha dato la svolta definitiva, dando voce alla fede del popolo che fin dal giorno della sua uccisione lo aveva proclamato martire e santo. Vorrei riflettere un po’ su questo riconoscimento non solo istintivo e viscerale, ma profondamente cristiano, che il popolo di Dio fa dei santi. E sul fatto che i santi “popolari” in America Latina vengono raccontati nei murales e nei dipinti all’interno di chiese e cappelle non in pose ieratiche, lontane dalla vita quotidiana. Sono nell’iconografia popolare, circondati da persone e da case, immersi nel contesto storico in cui hanno dato la propria esistenza. 

Succede anche in Africa, dove la Madonna è nera e ...

Leggi tutto

Quella Madonna contemporanea nascosta nella folla di una stazione

scritto da Laura Badaracchi il 17/03/2015 in vita, fede, volontariato, associazione, figli, ecclesialese, mamma, madre, umanità, Madonna, coppia, croce | lascia un commento

Mai fidarsi delle apparenze. Mai giudicare qualcuno dalla prima impressione, dallo sguardo veloce e presuntuoso di chi pensa intuitivamente e si lascia tradire da una presunta esperienza in fatto di varia umanità. Occorre uno slancio profetico, uno spirito di discernimento, direi in linguaggio ecclesialese. Basta avere pazienza, riflettere e dare tempo all’altro di svelarsi, di deporre la iniziale ritrosia di fronte a una persona sconosciuta. O forse non basta. Umanità e “mestiere” giornalistico non possono bastare per riconoscere una Madonna di oggi, confusa tra migliaia e migliaia di altre persone alla stazione Termini. Sai in grandi linee cosa le è successo: due anni e mezzo fa ha perso una figlia di tre anni per una grave malattia incurabile. Poi, ti confiderà, non è riuscita ad avere altri figli. Quasi scompare nel suo cappottino chiaro, dietro i suoi occhiali grandi, il viso minuto. “Il dolore non passa mai, impari che dovrai conviverci ...

Leggi tutto

Peppe, l'educatore disoccupato che sogna i "suoi" ragazzi a rischio

scritto da Laura Badaracchi il 10/09/2013 in Minori, Assisi, Montessori, fede, Centro giovanile don Italo Calabrò, Reggio Calabria, pedagogista, educatore, Giuseppe Mangano, Peppe, pedagogia, Francesco | lascia un commento

Dietro il suo sorriso, la passione per quello che fa e una fede irrorata dalla spiritualità francescana. Ma gli occhi di Giuseppe Mangano, che tutti chiamano Peppe, celano la preoccupazione per un futuro professionale nebuloso e quantomeno incerto. Anche se lui – assicura – vive il suo lavoro di educatore, anzi di “pedagogista”, proprio “come una missione”. Trentasette anni compiuti, Peppe vive con i suoi genitori perché non ha ancora raggiunto un’indipendenza economica: un anno fa ha perso la sua occupazione perché il Comune di Reggio Calabria – ora commissariato – “ha tagliato i fondi anzitutto al sociale e alle famiglie, quindi anche al progetto educativo individualizzato portato avanti dalla nostra cooperativa ‘Centro giovanile don Italo Calabrò’, gestita da laici. E poi noi pedagogisti non abbiamo neppure alle spalle un ordine professionale che tuteli i nostri diritti”. Lui continua a inviare curricula, a fare colloqui, “con il desiderio di risolvere questo ...

Leggi tutto