Archive for tag: diocesi

Cura del creato: se per i cristiani la coscienza civica si ferma… al cassonetto

scritto da Laura Badaracchi il 31/08/2015 in Papa Francesco, Bergoglio, diocesi, creato, natura, bene comune, enciclica, Laudato si', peccato, confessione, Rete interdiocesana nuovi stili di vita | lascia un commento

creato2Lo confesso: non ho ancora letto per intero l’enciclica Laudato si’ di papa Francesco. Ma concordo con lui di default. Soprattutto con il fatto che bisogna vivere in prima persona quello che si professa per fede. Allora la tutela del creato e l’abbraccio agli esseri viventi, tutti, diventano una faccenda complicata, un argomento che ti mette all’angolo e implica scelte quotidiane, centellinate.

...
Leggi tutto

“Satira senza limiti”: le conseguenze che ci fa comodo non vedere

scritto da Laura Badaracchi il 19/01/2015 in Papa Francesco, Charlie Hebdo, Niger, Boko Haram, Nigeria, Niamey, Mauro Armanino, diocesi Belluno-Feltre, terrorismo, antisemitismo, Isis, Islam, Musulmani | lascia un commento

nigerianiC’è bisogno di capire. Decodificare il dna della violenza cieca e indiscriminata. Scavare per trovare le radici in cui si annida, sotto terra e nei meandri dell’inconscio umano. Io continuo a chiedermi perché, anche se ogni persona umana ha l’identico diritto di esistere a questo mondo, l’approccio “occidentale” si erga come primaziale. Come se gli europei avessero di default le chiavi della democrazia e della civiltà, calpestata e annientata da altri.

Papa Francesco ha detto chiaramente: “Non si può insultare la religione di altri”, un principio di rispetto umano elementare. A me hanno insegnato che la mia libertà finisce quando inizia quella dell’altro. Deridere, irridere, fare satira: tutto legittimo. Ma non ci sono limiti o regole da seguire in questo campo? Perché quando si compie un’azione bisognerebbe pensare alle sue possibili conseguenze, spesso a cascata e imprevedibili, ma almeno ipotizzabili.

La morte di 2mila ...

Leggi tutto

Il buonismo natalizio ha stufato: è ora che le parrocchie aprano le loro porte

scritto da Laura Badaracchi il 21/12/2014 in Welfare, Minori, Papa Francesco, poveri, servizi, parrocchie, volontari, Vangelo, don Luigi Di Liegro, Natale, porte, collette, alimenti, diocesi, tavolata, minori stranieri non accompagnati, fratelli, sorelle, ecclesialese, Concilio | lascia un commento

maniBasta con le collette e le raccolte di alimenti: è tempo di uscire dalle parrocchie e lasciare le porte aperte. Perché i servizi per i poveri non possono essere gestiti burocraticamente. Ricordo in particolare un episodio: il compianto don Luigi Di Liegro, fondatore e direttore della Caritas diocesana di Roma (scomparso nel ’97), si arrabbiava vigorosamente con i suoi operatori se lasciavano attendere in fila, fuori dall’ostello o dall’ambulatorio in via Marsala, persone in piedi (donne con bambini, per esempio), in attesa di entrare. Perché secondo lui la porta doveva essere sempre aperta grazie ai volontari, non chiusa come quella di un ufficio municipale che funziona solo con il personale assunto e pagato.

Certo, l’organizzazione ci vuole, la prima accoglienza anche, ma penso che a livello ecclesiale il welfare debba compiere un deciso, coraggioso e profetico salto di qualità.Lo chiedono i segni dei tempi di cui parlava il ...

Leggi tutto